L’abbigliamento bimbi

Molte marche produttrici di abbigliamento non di rado dedicano intere linee alla moda bimbo, con l’uscita di nuovi modelli ogni anno e realizzando delle vere e proprie stagioni autunno/inverno e primavera/estate come per la moda adulto.

Ci sono però anche marchi che si occupano solo dell’abbigliamento per bambini, come per esempio la Chicco e altri, come Disney ed Hello Kitty, i quali realizzano capi sulla base dei temi decorativi dei personaggi di fantasia più amati dai bimbi. Il mercato dunque offre una scelta vastissima.

Per potersi orientare meglio nell’acquisto, bisogna provare a restringere il campo e comprendere su quale genere di abbigliamento per bambini si vuole optare.

Come scegliere

La classificazione principale nell’ambito dell’abbigliamento bimbi viene fatta sulla base dell’età. In generale, tutto il settore moda per l’infanzia ricopre un numero di anni che solitamente va da 0 a 14 e, logicamente, le misure e i modelli di vestiti cambiano radicalmente lungo tutto questo periodo.

Nelle linee di abbigliamento bimbi viene talvolta inclusa la sezione di premaman, la quale ovviamente interessa di più le mamme in attesa, ma anche molta attenzione viene dedicata al primo anno di vita del bimbo. La fascia da 0 a 24 mesi offre molti modelli di tutine, compresi accessori come cappellini e calzine. Le possibilità di scelta in questa fascia d’età sono davvero moltissime.

La comodità è il criterio principale per scegliere il modello di abbigliamento adatto ai bimbi a seconda della loro età e delle loro esigenze. Un altro aspetto riguarda la qualità dei tessuti, i quali devono assolutamente essere ipoallergenici e delicati per non irritare la pelle molto sensibile del bambino. Inoltre gli stessi tessuti devono essere facili da lavare e non rovinarsi con l’utilizzo di acqua alle più alte temperature. Il lato pratico dunque vince su quello estetico, anche se i prodotti migliori sono comunque quelli che riescono ad abbinare entrambi questi aspetti.

Bimbi vestiti bene in ogni occasione

Ci sono case di alta moda come Gucci e Blumarine, le quali sembrano suggerire l’idea che anche nell’infanzia l’eleganza è importante.

Di fatto, a volte si ha la necessità di vestire bimbi anche molto piccoli per cerimonie e occasioni importanti, come battesimi, compleanni, ecc. Il costo dei vestiti bimbi per le grandi occasioni rientra in una fascia di prezzo che va dai 16 € ai 60 €. Qui l’estetica gioca un ruolo importante, ma sempre le case di moda realizzano con grande attenzione i loro capi per garantire al bimbo facilità nei movimenti, sicurezza e protezione.